.

.

giovedì 10 agosto 2017

Alassio - Il sindaco Enzo Canepa sfida l'ex primo cittadino Marco Melgrati, definendolo: " Elefante tra cristalli ", mentre la Lega Nord "striglia " i Forzisti. Enzo Canepa, sindaco all'ultimo anno del primo mandato, aggiunge, riferendosi all'operato di Melgrati: " Ha lasciato solo cocci e debiti " e non sbaglia, visto che il lodo sul Grand Hotel di Alassio oltre ai costi di alcune centinaia di migliaia di euro per l'arbitrato costerà ai cittadini non meno di 6 milioni di euro, ma c'è anche la vertenza con una richiesta danni dell'azienda che ha realizzato il nuovo Stadio " Ferrando ", che avanza pretese per circa 5 milioni di euro, ma non è tutto, altro ancora emergerà della " brillante gestione Melgrati " quando appariva ai più come il " Re sole " della Montecarlo del ponente ligure, salvo poi essersi " spento ", clamorosamente, con un capitombolo dietro l'altro nell'agone politico, ultimo dei quali la non rielezione in Consiglio regionale nel 2015, a favore di Angelo Vaccarezza



Da www.ilSecoloxix.it del 10 Agosto 2017

Nessun commento:

Posta un commento