.

.

lunedì 7 agosto 2017

Alassio - Marco Melgrati pronto a rimettersi in pista: “ I cittadini vogliono che torni a fare il sindaco di Alassio ” e aggiunge : " Con gli ultimi due sindaci Alassio è diventata come la farina: doppio zero ”. Noi, del Blog " AlassioFutura " di rimando, gli ricordiamo che con lui e con tutte le sue opere a " COSTO ZERO " per la città, come era solito sbandierare quà e là, che ora in realtà ci stanno costando caro, anzi carissimo, fior di milioni e milioni di euro, vedasi i 6 milioni del Grand Hotel (come ha stabilito il " lodo " arbitrale dopo un paio d'anni o forse tre di confronto) e i quasi 5 milioni che la società che ha realizzato il nuovo Stadio " Ferrando " ha chiesto al Comune solo ultimamente. Quindi se Melgrati dice che con gli ultimi due sindaci la Città di Alassio è diventata come la farina " doppio zero ", noi ci permettiamo di dire che con lui la farina è diventata " TRIPLO ZERO " o se preferisce a " triplo 6 " ( 666 ) così come termina il suo numero telefonico d'ufficio, che all'epoca del suo splendore politico da " Re sole ", travolto da un sorta di delirio autoreferenziale, era diventato il crocevia di tutti gli affari immobiliari della città, un uso e abuso di posizione dominante, che a lui non dispiaceva affatto e lo capiamo, eccome se lo capiamo... " pecunia non olet " @inAlassio @MarcoMelgrati @AngeloVaccarezza

                                  L'ex sindaco ed ex consigliere regionale Marco Melgrati


Alassio - “Marco Melgrati è un signore ed è stato un grande sindaco per Alassio”. Parole e musica di Monica Zioni, ex vice sindaco ed ex assessore della città del Muretto oggi esautorata dall’attuale primo cittadino Enzo Canepa in quanto “è venuto meno il rapporto fiduciario” che esisteva tra i due ormai ex colleghi di giunta.

Un complimento rivolto a Melgrati che se da un lato suona come un piccolo “dispetto verbale” nei confronti di Canepa (pur essendo della stessa area politica, infatti, la dicotomia tra i due è quasi proverbiale) dall’altro suona anche come un vero e proprio endorsement nei confronti dell’ex sindaco, che dopo la mancata conferma in consiglio regionale arrivata in occasione della tornata elettorale di due anni fa si ritrova oggi senza alcun incarico politico operativo.

Insomma, Monica Zioni pare augurarsi che il vice coordinatore regionale di Forza Italia e presidente del gruppo “Politica per Passione” partecipi alle amministrative del prossimo anno e vinca pure. Magari proprio in contrapposizione ad Enzo Canepa.  

Da www.Ivg.it del 07 Agosto 2017

Nessun commento:

Posta un commento