.

.

domenica 8 luglio 2018

Italia - "Un profugo a casa mia? Mai" Ecco l'ipocrisia dei radical chic. Dopo l'iniziativa di Rolling Stone e le magliette rosse, il Tempo si finge Ong e chiama i buonisti: "Prenderesti un profugo in casa?". Ma solo in 4 su 100 accettano


Nessun commento:

Posta un commento