.

.

sabato 5 maggio 2018

Italia - #Alassio - #Elezionicomunali2018 : il sindaco #EnzoCanepa, " il peggior sindaco della storia di Alassio ", come lo ha definito #MonicaZioni sua vice-sindaco e cugina acquisita, alla ricerca di consensi ma ancor più di voti, con tanti marciapiedi in stato pietoso nella nostra povera Alassio, ha pensato bene di partire da " lontano ", si fa per dire, ovvero dall'incrocio di via San Giovanni Bosco con via Torino ed arrivare sino davanti all'agenzia immobiliare del fuoriclasse della politica locale, neo senatore della Lega Nord, Paolo Ripamonti... come si dice " noblesse obligé ".... #inAlassio


Siamo in via San Giovanni Bosco
(così si chiama in questo tratto cittadino la S.S. 1 - Aurelia)

Per ora il sindaco #EnzoCanepa si è premurato di rinnovare il marciapiedi da via Torino sino davanti all'agenzia immobiliare del neo senatore della Lega Nord, Paolo Ripamonti, ovviamente la cosa è puramente casuale... seppure vi sono molti altri tratti di marciapiedi in stato assai più pietoso in città, ma come si dice "noblesse obligé" e poi siamo sotto elezioni, vedete quanta attività in questo ultimo mese sotto gli occhi dei cittadini. Perchè per #EnzoCanepa, un sindaco giudicato pubblicamente come " il peggior sindaco della storia di Alassio ", giudizio che pesa come un macigno, espresso anche in aula consiliare dalla neo arruolata #PieraOlivieri (fino a ieri era capogruppo di opposizione) e anche dall'ex assessore #MonicaZioni sui quotidiani, che di amministrazioni comunali se ne intende bene dopo oltre un ventennio di presenza costante in Consiglio comunale, ebbene il primo cittadino ha profondamente deluso i suoi concittadini, anche per i ripetuti comportamenti arroganti e presuntuosi. 

 Via San Giovanni Bosco

Ora, questa attività frenetica del sindaco uscente (per nostra fortuna) #EnzoCanepa per fare un frettoloso "maquillage" alla città, mette però in imbarazzante evidenza la bassa considerazione che #EnzoCanepa ha dei suoi concittadini e soprattutto del loro quoziente mentale, perchè assimilandoli a persone con basso coefficiente intellettuale e cognitivo, cerca di conquistarne il consenso, che a dire il vero non è mai brillato nei suoi confronti, con piccole opere, frettolose, approssimative, senza una progettualità e una programmazione che coinvolga l'intera città: in buona sostanza questa è la manifestazione di una sostanziale quanto imbarazzante incapacità amministrativa di questo sindaco #EnzoCanepa, fortunatamente per noi, "uscente": il 10 Giungo 2018 ... voltiamo pagina !

Nessun commento:

Posta un commento