.

.

giovedì 14 giugno 2018

Siria - “Io, baby jihadista delusa voglio tornare in Italia”. HEYN ISSA (Siria) – “Voglio tornare in Italia, ma ho paura di finire in carcere e di non vedere più i miei bambini”, confessa Sonia Khediri, la jihadista di casa nostra prigioniera dai curdi nel nord est della Siria. “Dello Stato islamico immaginavo qualcosa di più bello e grande di quello che era in realtà”, ammette senza mai togliersi il velo integrale, che lascia spazio solo agli occhi vispi e scuri. La jihadista italiana sembra avere perso l’illusione del Califfato: “Ho amato Daesh (lo Stato islamico, nda) pensando di fare la scelta giusta ed invece ho perso la mia vita”.


Nessun commento:

Posta un commento