.

.

sabato 3 novembre 2018

Italia - Torino, medici e agenti in ostaggio di un detenuto magrebino armato Il detenuto, dichiarato “psichiatrico”, ha tenuto sotto scacco medici ed agenti di polizia con un pezzo di metallo affilato, minacciando poi di togliersi la vita. La situazione è tornata alla normalità e l’allarme rientrato, ma l’allerta per le condizioni dei carceri italiani resta comunque alta. La Fns Cisl chiede l’adozione del taser anche nelle strutture detentive per salvaguardare il personale


Nessun commento:

Posta un commento