.

.

martedì 15 maggio 2018

Italia - Alassio, Marco Melgrati, candidato sindaco, precisa: " La solita balla galattica del sindaco uscente Canepa e del suo ” tutore” (per questo caso) ass.re reg. Berrino sulla Tassa di Soggiorno. Solidarietà piena al consigliere Galtieri per il vile attacco gratuito ". #MarcoMelgratiSindaco #RilanciamoAlassio.INSIEME #ListaCivicaMelgratiSindaco



Premesso che l’ordinanza del TAR della Liguria ha così motivato il rigetto della sospensiva (periculum in mora): “considerato che per l’anno 2018 il tributo, di importo esiguo (secondo Loro…) troverà applicazione limitatamente ai mesi di luglio e agosto; ritenuto pertanto che, nelle more della decisione del ricorso, l’eventuale assunzione in proprio del peso del tributo da parte delle imprese alberghiere non integri un danno né grave né soprattutto irreparabile…”

In primo luogo Canepa conferma la propria impreparazione e superficialità poiché confonde, così come l’ass.re Berrino, una sentenza di merito da una ordinanza cautelare-sospensiva. Il TAR, non essendo entrato nel merito, così come avviene sempre in materia di sospensiva, non ha legittimato la delibera della Giunta Comunale, semplicemente perché non era oggetto del provvedimento.

Quindi o Canepa e Berrino mentono sapendo di mentire, cosa gravissima, oppure sono incompetenti e ignorano totalmente la materia, il che è ancora peggio.

Sull’adesione al Patto sul Turismo la questione, anche da parte nostra, non è mai stata in discussione. Siamo favorevoli al Patto del Turismo, da finanziare con mezzi propri di bilancio invece che con la Tassa di Soggiorno, per la quale confermiamo la volontà di sopprimerla immediatamente una volta vinte le elezioni.

Alassio, 15.05.2018     
                                                                       Lista Civica Melgrati Sindaco

Nessun commento:

Posta un commento